Tiramisu' al caffe'

Da Pappa Wiki, ricette di una pediatra per le mamme a Km 0
Versione del 21 mar 2020 alle 08:34 di MarioPortera (discussione | contributi) (Creata pagina con "{{Ricetta |title=[https://it.wikipedia.org/wiki/Biancomangiare Biancomangiare] |image=bianco mangiare.jpeg |ingredienti= <nowiki></nowiki> * Latte ''(500 ml)'' * Zucchero ''...")
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)


Biancomangiare
Bianco mangiare.jpeg
Descrizione
Ingredienti
  • Latte (500 ml)
  • Zucchero (100 gr)
  • Amido di Mais (50 gr)
  • Scorza di limone grattugiata'
Tempo di preparazione 10 minuti


Preparazione della ricetta

  1. Versare in un tegame metà del latte, lo zucchero e l’amido. Mescolate con una frusta per evitare la formazione di grumi. Aggiungete il latte rimasto, mettete sul fuoco e aggiungete un po’ di scorza di limone grattugiata. Mescolate in continuum per evitare che la crema si attacchi. Dopo pochi minuti la crema di latte si addenserà e si potrà togliere dal fuoco. Versate la crema in 4-5 ciotoline. Lasciate raffreddare per circa un'ora.

Consigli

  1. Potete condividere il dolce con i vostri bambini. Se volete potete rendere la vostra porzione più golosa con una piccola variante : nella vostra ciotola disponete dei biscotti secchi che bagnerete con abbondante caffè e poi versatevi la crema di latte appena tolta dal fuoco. Guarnite con granella di pistacchio e gocce di cioccolata.

Note

Il Biancomangiare è uno dei dolci siciliani più antichi, che risalgono all’XI secolo, periodo della dominazione araba, inserito nel PAT (Prodotti Agroalimentari Tradizionali) fatto d’ingredienti semplici, dal colore bianco candido che ha in sè il profumo caratteristico della Sicilia.

Conservazione

Il bianco mangiare può essere conservato in frigo per circa 48 ore.