Pizza napoletana a lunga lievitazione

Da Pappa Wiki, ricette di una pediatra per le mamme a Km 0
Versione del 20 giu 2021 alle 17:26 di MarioPortera (discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)


Pizza napoletana a lunga lievitazione
Pizza napoletanaperwiki.jpg
Descrizione
Ingredienti
  • Farina 00 (550 g)
  • Farina di grano duro (200 g)
  • Acqua ( 510 ml)
  • Lievito di birra (1,5 gr)oppure licoli(150 gr)
  • Sale(13 gr)
  • Salsa di pomodoro
  • Origano
  • Mozzarella di bufala campana
  • Olio EVO (q.b.)
  • Parmigiano (q.b.)
  • Prosciutto crudo facoltativo
Tempo di preparazione per impastare 10 minuti, per lievitare 48 ore, per la cottura 4-5 minuti a pizza minuti


Nota

La vera pizza napoletana è quella tonda, con la pasta morbida e sottile al centro e con il bordo alto e gonfio. La ricetta che vi propongo prevede una lunga lievitazione e quindi basta pochissimo lievito. Questo la rende molto digeribile e deliziosa. Per un miglior risultato questa pizza va infornata su pietra refrettaria.

Preparazione della ricetta

Impasto e Lievitazione

  1. Se impastate a mano, versate le due farine in un recipiente capiente, sbriciolate il lievito, versate l'acqua tiepida un po' per volta mentre impastate con le mani. Quando avete ottenuto un composto omogeneo aggiungete il sale e continuate ad impastare fino ad ottenere un panetto liscio.
  2. Dopo l'impasto fate le pieghe per tre volte con una pausa ogni volta di 10 minuti. Per far ciò prendete un lato dell'impasto e ripiegatelo verso il centro, fate la stessa cosa con il lato opposto e fate cosi' anche per gli altri due lati.
  3. Arrotondate l'impasto e mettetelo in una ciotola con coperchio a chiusura ermetica e lasciatelo a temperatura ambiente per 45 minuti.
  4. Ponete la ciotola con l'impasto in frigo per 24 ore.
  5. A questo punto avete due possibilità :
  • Uscire l'impasto dal frigo, dividerlo in quattro panotti. Fare le pieghe in ogni panotto due volte con pausa intermedia di 10 minuti. Rimettete i 4 panotti in frigo in 4 recipienti separati coperti con pellicola trasparente per altre 24 ore.Uscire i panotti 10 minuti prima di stenderli.
  • Uscire l'impasto dal frigo, dividerlo in panotti che lascerete a temperatura ambiente per 6 ore in contenitore infarinato con coperchio.

Preparazione e cottura della Pizza

  1. Accendete il forno alla massima temperatura consentita ( 230-250 gradi ) e posizionate la griglia in alto e su di essa mettete la pietra refrattaria. Oppure, se lo avete, accendete il fornetto per pizze.
  2. Sul piano di lavoro mettete farina a spolvero e stendete i panotti formando 4 pizze tonde che condirete con salsa di pomodoro, un filo d'olio EVO, origano.
  3. Infornate le pizze con la pala una per volta. Saranno cotte in pochi minuti.
  4. Quando le sfornate aggiungete la mozzarella di bufala e se volete anche il prosciutto crudo. In alternativa potete condire le pizze utilizzando tutti gli ingredienti che preferite.

Conservazione

  • La pizza cotta può essere conservate a temperatura ambiente per 24 ore.
  • La pizza cotta può essere congelata. Scongelatela a temperatura ambiente e infornatela per 5-7 min a 200 gradi al momento dell'utilizzo.

Consigli

  • Questa ricetta può essere gustata da tutta la famiglia.
  • Le dosi della ricetta sono sufficienti per 4 persone.
  • Provate anche, se vi va, la Pinsa romana. Vi conquisterà.


Cliccaperaltrericette nero.jpg