Pita greca

Da Pappa Wiki, ricette di una pediatra per le mamme a Km 0
Versione del 20 giu 2021 alle 17:23 di MarioPortera (discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)


Pita greca
Pita greca2.jpg
Descrizione
Ingredienti
  • Farina 00 (400 gr )
  • Acqua ( 220 ml)
  • Lievito di birra (4 gr) oppure 100 gr di licoli
  • Sale(10 gr)
  • Origano q.b.
  • Mozzarella di bufala campana
  • Olio EVO (q.b.)
  • Pomodori (q.b.)
  • Prosciutto crudo
Tempo di preparazione per impastare 10 minuti, per lievitare 4 ore a temp. ambiente o 24 in frigo, per la cottura 4 minuti


Nota

La pita è un pane piatto, lievitato e rotondo, molto diffuso in Grecia e nel mondo arabo dove prende il nome di pane arabo, siriano o libanese .Grazie alla sua forma e alla sua morbidezza è ottimo per preparare panini farciti.

Preparazione della ricetta

Impasto e Lievitazione

  1. In una ciotola mettere la farina e il lievito e mescolare.
  2. Aggiungere l'acqua a poco a poco e mescolare fino ad ottenere un panetto. Aggiungere il sale ed impastare dolcemente.
  3. Dopo l'impasto fate le pieghe per tre volte con una pausa ogni volta di 10 minuti. Per far ciò prendete un lato dell'impasto e ripiegatelo verso il centro, fate la stessa cosa con il lato opposto e fate cosi' anche per gli altri due lati. Questa manovra serve a fare incorporare aria all'impasto ed è importante farla bene.
  4. Lasciare lievitare in una ciotola con coperchio per 4 ore a temperatura ambiente oppure 24 ore in frigo. Se fate lievitare in frigo togliete la ciotola dal frigo e lasciate a temperatura ambiente per tre ore circa.
  5. Una volta che l'impasto ha raddoppiato il suo volume formare dei panetti di circa 120 gr ciascuno.


Preparazione e cottura della Pita

  1. Stendere i panetti con un mattarello e cuocere su piastra tonda a circa 250 gradi 2 minuti per lato.
  2. Farcire ogni pita con pomodori tagliati a fette, mozzarella , prosciutto crudo, olio EVO e origano. Arrotolare e le pite sono pronte per essere gustate.


Conservazione

  • L'ideale è farcire e mangiare la pita subito dopo la cottura.

Consigli

  • Questa ricetta può essere gustata da tutta la famiglia.
  • Le dosi della ricetta sono sufficienti per 4 persone (calcolate 100 gr di farina a persona).
  • Se volete gustare un pane dal gusto particolare e molto digeribile provate il Pane di Enkir
  • Provate anche, se vi va, la Pinsa romana. Vi conquisterà.
Cliccaperaltrericette nero.jpg