Panini con semola di grano duro

Da Pappa Wiki, ricette di una pediatra per le mamme a Km 0
Versione del 23 mag 2021 alle 15:56 di MarioPortera (discussione | contributi) (→‎Consigli)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)


Panini con semola di grano duro
Panini.jpg
Descrizione
Ingredienti
  • Farina 0 con W 300(350 gr)
  • Farina di grano duro(250 gr)
  • Farina Manitoba(150 gr)
  • Acqua(600 ml)
  • Un cucchiaino di miele
  • Sale(15 gr)
  • Lievito di birra (5gr) oppure licoli(150 gr)
Tempo di preparazione 10 min per impasto,12 ore riposo in frigo,3 ore a t.a. cottura al forno 25 minuti


Nota

  • L'impasto a lunga lievitazione, la semola di grano duro e il lievito naturale liquido uniti permettono di realizzare panini molto profumati, croccanti fuori e soffici dentro , ideali per essere farciti o anche come sostituto del pane.

Preparazione dell' impasto con planetaria

  1. Mettere nella ciotola della planetaria il mix di farine, il lievito e il cucchiaino di miele, montare la frusta k ed iniziare ad impastare. Aggiungere l'acqua gradualmente( mettendo da parte gli ultimi 50 ml ) continuando ad impastare.
  2. Aggiungere il sale e gli ultimi 50 ml di acqua.
  3. Continuare a impastare a velocità media fino a che l'impasto è bene incordato.

Preparazione dell' impasto manualmente

  1. In una ciotola mettere il mix di farine, il lievito, il miele e iniziare ad impastare con le mani. Aggiungere gradualmente l'acqua e continuare ad impastare. Alla fine aggiungere il sale. Lavorare l'impasto per almeno 10 minuti.

Lievitazione e cottura in forno

  1. Porre l'impasto in una ciotola oleata e metterlo in frigo per 12 ore.
  2. Tirare fuori dal frigo e lasciare a temperatura ambiente per 2 ore.
  3. Infarinare una spianatoia con la semola e rovesciarvi l'impasto sopra. Con le mani allargare l'impasto, fare un giro di pieghe a tre, piegare l'impasto se sé stesso e alla fine creare una palla.
  4. Lasciare la palla sulla spianatoia e coprirla con una ciotola.
  5. Lasciare riposare per un'ora. Trascorso tale tempo, spolverare l'impasto di semola e dividerlo in porzioni di 70-80 gr.
  6. Allergare con le mani ogni panetto in modo da formare un rettangolo, piegare i due lati verso il centro. Poi le stesse pieghe si fanno nel rettangolo stretto che si è formato dalla sovrapposizione delle due pieghe precedenti. Si capovolge il tutto in modo da avere in alto la parte liscia senza pieghe. Si completa con una leggera pirlata per formare la classica palla. L'operazione di piegatura è terminata.
  7. Mettere tutti i panetti su una teglia rivestita di carta forno.
  8. Lasciare lievitare a temperatura ambiente per 2 ore coprendo con uno strofinaccio o con pellicola , possibilmente nel forno con la luce accesa.
  9. Infornare nel forno statico a 220 gradi per 15 minuti dopo aver umidificato le pareti del forno spruzzando acqua con uno spruzzino. Poi abbassare a 200 gradi la temperatura del forno e cuocere per altri 10 minuti.
  10. Sfornare e lasciare raffreddare su una gratella.

Conservazione

  • Potete congelare i panini uno ad uno. Basterà farli scongelare a temperatura ambiente un'oretta e poi riscaldarli al forno caldo per qualche minuto.

Consigli

  • Scegliete , se potete, come farina di grano duro una farina di grani antichi siciliani (Timilia, Russello, Nero delle Madonie, Bidi' ) che conferirà un gusto particolare ai panini. Per maggiori informazioni sulle proprietà e caratteristiche nutrizionali dei grani antichi siciliani leggete il post Grani antichi siciliani : la scoperta di un tesoro dimenticato.
  • Se volete gustare un pane molto aromatico che ha in sé gli aromi della Sicilia provate il Pane nero di Castelvetrano
  • Per consigli e ricette sul pane con farina di grano duro leggete il post Pane fatto in casa
  • Se volete gustare un pane dal gusto particolare e molto digeribile provate il Pane di Enkir


Cliccaperaltrericette nero.jpg