Pangoccioli

Da Pappa Wiki, ricette di una pediatra per le mamme a Km 0
Versione del 11 lug 2021 alle 18:44 di MarioPortera (discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)


Pangoccioli
Pangocciolibianchi.jpg
Descrizione
Ingredienti
  • Farina Manitoba(500 gr)
  • Latte(250 ml)
  • 2 Uova
  • Zucchero(80 gr)
  • 4 gr di lievito di birra secco oppure 100 gr di licoli
  • Sale(19 gr)
  • Burro(100 gr )
  • Un cucchiaino di miele
  • La scorza grattugiata di mezzo limone
  • Una busta di vanillina
  • Gocce di cioccolato(100 gr)
Per spennellare
  • 10 ml di latte
Tempo di preparazione 10 min. per impastare, lievitazione a t.a. e in frigo e per la cottura 12 minuti



Preparazione dell'impasto a mano

  1. In una ciotola versiamo il latte e sciogliamo il lievito.
  2. Aggiungiamo il miele e la busta di vanillina e mescoliamo.
  3. Uniamo il burro morbido e mescoliamo con forza. Aggiungiamo lo zucchero sempre mescolando.
  4. Inseriamo la farina e mescoliamo energicamente formando un impasto ben lavorato.
  5. Aggiungiamo le uova , uno alla volta, continuando a mescolare con forza.
  6. Infine , quando l'impasto è liscio e omogeneo, aggiungiamo le gocce di cioccolato.

Preparazione dell'impasto con planetaria

  1. Inseriamo nella ciotola della planetaria la farina, lo zucchero, un cucchiaino di miele, una busta di vanillina, il lievito e il latte, montiamo la frusta k e azioniamo a velocità 1. Inseriamo le uova uno alla volta.
  2. Lavoriamo per circa 10 minuti finchè l'impasto non si stacca dalle pareti e dal fondo della ciotola.
  3. Cambiamo la frusta k con il gancio e azioniamo a velocità 1.
  4. Quando l'impasto si stacca dalle pareti aggiungiamo gradualmente il burro morbido e quando sarà bene assorbito aggiungiamo la scorza grattugiata di mezzo limone e poi il sale e infine le gocce di cioccolato.

Lievitazione e cottura

  1. Con l'impasto formiamo una palla che mettiamo in una ciotola e copriamo con pellicola trasparente. Lasciamo a temperatura ambiente per 4 ore. Poi mettiamo la ciotola in frigo per una notte.
  2. Al mattino lasciamo a temperatura ambiente per 1-2 ore ( dipende dalla temperatura ambientale ).
  3. Formiamo delle palline di circa 50 gr ciascuna. Con le mani bagnate d'acqua lavoratele brevemente con la tecnica della pirlatura, arrotolando ogni singolo pezzo su se stesso e poi ripiegando i bordi. Ogni pallina apparirà liscia e priva di imperfezioni.
  4. Posizioniamo le palline , ben distanziate, in una teglia rivestita di carta forno e aspettiamo che le palline raddoppino di volume ( tre ore circa ).
  5. Spennelliamo ogni pallina con il latte.
  6. In forno preriscaldato a 180 gradi, ventilato, inforniamo per 15 minuti circa.

Conservazione

  • I pangoccioli possono essere conservati in un contenitore chiuso per un paio di giorni.

Consigli

  • I pangoccioli sono ideali per la colazione o per la merenda di tutta la famiglia.
  • Con la dose indicata otteniamo circa 24 pangoccioli.
  • L'utilizzo di una impastatrice o di una planetaria agevola perchè riduce i tempi e permette di ottenere con facilità un impasto ben incordato. Anche a mano è possibile ottenere un buon impasto basta avere una buona manualità.
  • E' bene scegliere uova fresche, di galline di razze rustiche a provenienza controllata da allevamenti biologici che razzolano a terra e all'aperto .
  • Provate, se vi va, a preparare le buonissime Amarene Sciroppate con le quali potrete arricchire torte, ciambelle, gelati o preparare gustose fresche bevande.


Cliccaperaltrericette nero.jpg