Frittelle dolci liguri

Da Pappa Wiki, ricette di una pediatra per le mamme a Km 0
Versione del 10 feb 2022 alle 19:29 di MarioPortera (discussione | contributi) (→‎Consigli)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)


Frittelle dolci liguri
Frittelledolciligurispot.jpg
Descrizione
Ingredienti
  • Acqua (250 ml)
  • Farina 0 (500 gr)
  • Latte (250 ml)
  • Zucchero (100 gr)
  • Una busta di lievito per dolci
  • La scorza grattugiata di un limone
  • Un pizzico di sale
  • Una mela
  • Olio EVO per friggere
  • Zucchero a velo per guarnire
Tempo di preparazione 10 min. per impastare, 60 min per lievitare e per cuocere 15 minuti


Nota

  • Le Frittelle dolci liguri o Frisceu dosci costituiscono una delle più rinomate ricette della Liguria. Queste frittelle che oggi si preparano tutto l'anno erano in passato tipiche del periodo di Carnevale e della festa di San Giuseppe. Fino a fine 800, a Genova, i falegnami nel giorno della loro festa ripulivano i loro banchi dagli attrezzi e dai trucioli di legno e offrivano frittelle ad amici e passanti. Ma una frittella conteneva ovatta. Chi la beccava doveva pagare da bere a tutti.

Preparazione della ricetta

  • Preparate una pastella mescolando la farina con il lievito, lo zucchero, il latte e l'acqua. Mescolate con forza per impedire che si formino grumi.
  • Aggiungete la scorza grattugiata di un limone.
  • Lasciate lievitare la pastella per almeno un'ora.
  • Sbucciate la mela, tagliate la polpa a dadini che unirete alla pastella.
  • Friggete in olio evo caldo a cucchiaiate.
  • Ponete le frittelle su carta assorbente per asciugare l'olio di frittura.
  • Disponete le frittelle su un piatto di portata e cospargete con un velo di zucchero.

Consigli

  1. Potete aggiungere alla pastella lievitata oltre che la mela a dadini anche uvetta tenuta in ammollo in acqua tiepida.
  2. Una deliziosa torta assolutamente da provare è la Torta Nua. Provate anche questa, non ve ne pentirete.

Conservazione

  • Le frittelle si conservano a temperatura ambiente per ventiquattro ore.


Cliccaperaltrericette nero.jpg